© 2013 Tutti diritti riservati a EMOTIONS OF THE WORLD

Intervista all'artista Cristina Gandini

April 16, 2016

Cristina Gandini, artista creativa e piena di sensibilità, tra gli artisti di EOTW Gallery.

Le sue opere, sono ricche di emozioni espresse attraverso i suoi colori, elaborati con cura ed eleganza, trasmettendo inoltre le immagini di figure oniriche  con forte espressione e interiorità.

Guardare i lavori di Cristina e come entrare in un sogno, dove la bellezza si fonde all'identità di una artista, che sa immortalare le proprie emozioni attraverso figure immaginarie ricche di sentimenti.

 

 L'intervista

 

D. Cara Cristina, quale è il tuo percorso artistico?

R. Il mio percorso inizia diversi anni fa con la modellazione della creta per poi continuare con lo studio del colore e del disegno. In ambito pittorico, essendo autodidatta, è stato naturale aprirmi alla più vasta sperimentazione in quanto a tecniche e materiali. La mia produzione infatti attraversa vari periodi distinti: dall’ astrazione al ritratto, dalla monocromia all’ esplosione di colori, dalla pastosità dell’olio alla soavità dell’acquerello, poi ancora: dal rigore del disegno a china al colore sparso direttamente sulla tela con le mani.

Dopo questo vagare da una tecnica all’ altra mi sono resa conto che il soggetto per me è quasi marginale e che l’oggetto primo della mia ricerca è un fatto essenzialmente pittorico.

 

D. Quale è l' opera più rappresentativa?

R. Quella che farò.

 

D. Quali sono i messaggi che attraverso la tua produzione vuoi esprimere?

R. No, non ho né la presunzione né l’intento di dare messaggi nelle mie opere. Ciò che vorrei trasmettere, se possibile, sono invece emozioni, sensazioni.

 

D. Cosa significa, oggi, fare arte?

R. Secondo me fare arte oggi significa scegliere. Il presupposto per questo è un esagerato ottimismo e l’altro requisito indispensabile, secondo la mia opinione, è il tentativo di trascendere se stessi.

 

D. Estetica, scelta tecnica e stilistica, soggetti: quale e come si equilibrano nella tua composizione?

R. Amo rappresentare la bellezza, l’armonia delle forme, la varietà cromatica. Non ho mai usato la tela come mezzo per sfogare le mie inquietudini né personali né tanto meno per sottolineare quelle collettive. Al contrario, tutte le mie opere nascono esclusivamente da uno stato d’animo di gratitudine e celebrazione.

Credo che se ci sia qualcosa di cui c’è davvero bisogno in questo mondo sia proprio la bellezza, in tutte le sue forme. Come diceva F. Nietzsche : ‘L’arte è il grande stimolante alla vita.’

 

 

 

 

 

Please reload

Posts in evidenza

Karim Carella, quando la foto è poesia.

September 4, 2019

1/3
Please reload

Posts recenti
Please reload

Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Flickr App Icon
  • YouTube Classic
  • Google Classic