© 2013 Tutti diritti riservati a EMOTIONS OF THE WORLD

Tra Italia e California, conosciamo meglio la nostra Chelsea Owens

May 13, 2014

CHELSEA OWENS FA PARTE DEL GRUPPO DI ARTISTI DI EMOTIONS OF THE WORLD. DA POCO LA SUA OPERA 'CARNIVAL GIRLS' HA RAPPRESENTATO EMOTIONS OF THE WORLD GALLERY AD ARTMONACO'14 A MONTECARLO.

DALLE SUE OPERE SI PUO' PERCEPIRE LA SUA GRANDE INTIMITA' CON I COLORI.

SIA NEI SUOI LAVORI ASTRATTI CHE FIGURATIVI, CHELSEA RIESCE AD EMOZIONARE. LE SUE OPERE SONO MOLTO RAFFINATE E CURATE E SICURAMENTE PER EOTW E' UN GRANDE ORGOGLIO AVERLA TRA NOI.

A BREVE UNA SUA OPERA SARA' PROPOSTA DALLA PANDOLFINI, UNA DELLE PIU' IMPORTANTI CASE D' ASTA ITALIANE. LA GIOVANE ARTISTA AMERICANA E' DI SICURO UNA GRANDE PROMESSA NELMONDO DELL' ARTE.

 

 

Qual è il tuo percorso artistico/creativo? Come sei arrivata al modo di dipingere di oggi?
Ho iniziato con la pittura murale fin che ricordo. La risposta di mia madre a tutta la mia energia creativa è stata darmi una serie di acrilici e la libertà di dipingere le pareti della mia stanza. Da allora ho intrapreso un cammino di espressione creativa che va dalla pittura figurativa a eventuali scenografie per il cinema. Sono arrivata dove sono oggi, creativamente parlando, dal distacco graduale del mondo familiare. Con più distacco e isolamento, con maggiore intimità ho sperimentato il mio percorso creativo individuale.
Mi considero una colorista; esplorando tutti gli aspetti della pittura realista ed astratta attraverso una tavolozza di colori finemente ricercata, riflettendo direttamente le mie emozioni ed esperienze della vita attuale.

Qual è il lavoro che più ti rappresenta?
Difficile da dire, perché in ogni stagione ho dipinto un pezzo che rappresenta direttamente quella particolare fase della mia vita. I miei quadri raccontano una storia fatta di due identità unite che vivono tra due culture. Quando ero incinta del mio primo figlio, ho fatto un dipinto intitolato "The Gene Factory". Ancora oggi, io scruto ogni forma, la mia tavolozza dei colori, è la qualità gestuale che molto definisce il mio stile artistico e il simbolismo che vive dietro di esso. Mi piace il mistero permanente del pezzo e le cose che provengono dalla mia subcoscienza. Un altro lavoro rappresentativo è "Solar Exposure", per il suo carattere teatrale, che ho sempre espresso attraverso le mie opere; la vita come uno spettacolo (ulteriore ispirazione dopo anni di scenografia nel cinema/teatro). In tutta onestà, le mie opere più rappresentative derivano da studi gestuali di disegno e pittura spontanea, che forniscono la direzione per i miei lavori più ricercati. Queste opere sono nei loro stati primari, maggiori e vulnerabili, che a mio parere sono molto più reali e rappresentativi dell' artista di ogni altra cosa .

Quali messaggi vorresti esprimere con la tua arte?
In questo momento sto basando tutto sull' esplorazione del colore; sia che si tratti della chimica dei toni di pittura color carne che il paesaggio selvaggio che vedo intorno a me.
Attualmente voglio che i miei quadri trasmettano la bellezza di semplici piaceri ed allo stesso tempo che evochino emozioni diverse a seconda dello spettatore. Alcuni altri temi coerenti sono stati quelli di adattamento, oggettivazione ed il significato di ciò che ci si sente ad essere etichettati come ' straniera', il materialismo, la sessualità, la metafisica, il distacco, il risveglio e l' universo vivente.

Cosa vuol dire fare arte al giorno d' oggi?
Non si può semplicemente 'spegnere' l' artista alla fine della giornata. L' arte vive dentro di te in ogni momento. Anche nei sogni, gli stati d' animo diventano allucinazioni di forme e mutevoli tavolozze di colori. Fare arte comporta una resistenza fisica e mentale che deve essere ugualmente soddisfatta ad ogni sessione. Tu non stai seguendo la direzione di nessuno, ma la tua! Fare arte significa evolvere il proprio stile, risolvere i problemi lungo la strada e spingersi oltre i confini, per integrare tecnica e passione in un modo creativo, creando comunicazione tra artista e spettatore in un linguaggio comune .

Estetica, tecnica, stili e soggetti. Come fanno a trovare l' armonia all' interno delle tue composizioni?
Mi imbarco personalmente in un viaggio giornaliero di esplorazione del colore e sento una graduale armonia che si evolve nel corso di molti anni di pratica. La mia tavolozza dei colori cambia di stagione. I soggetti possono essere influenzati dal mio attuale stato emotivo in relazione alla posizione, sia che si tratti di estati trascorse all' estero in Italia, viaggiando in barca nel Mediterraneo o tornando a casa addentrandomi nel paesaggio lussureggiante di Montecito in California. Alla fine un' armonia può o non può essere raggiunta se questi mondi si fondono insieme. Cerco un equilibrio tra la percezione della realtà e di ogni interpretazione tale e con grazia  la evolvo. Avere due figli mi dà l'opportunità di fare un passo indietro, riflettere e rispettare il processo creativo.

 

Intervista di Alessandro Rizzo.

 

 

Please reload

Posts in evidenza

Karim Carella, quando la foto è poesia.

September 4, 2019

1/3
Please reload

Posts recenti
Please reload

Search By Tags
Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Flickr App Icon
  • YouTube Classic
  • Google Classic